Vino dealcolato: pastorizzazione o DMDC?

vino dealcolato conservazione

DMDC vs Pastorizzazione: Metodi di Conservazione nel Vino Dealcolato


La conservazione e stabilizzazione del vino dealcolato è cruciale per mantenere inalterate le sue proprietà nel tempo. Questo articolo esamina due metodologie principali: l'uso del dimetildicarbonato (DMDC) e la pastorizzazione, approfondendo l'applicazione del DMDC e confrontandola con il processo tradizionale di pastorizzazione.


Cos'è Dimetildicarbonato (DMDC)

Il Dimetildicarbonato (DMDC) è un agente sterilizzante utilizzato in alcune bevande, inclusi vini e succhi, per eliminare microrganismi come batteri e lieviti. Quando il DMDC viene aggiunto a una bevanda, si decompone rapidamente in piccole quantità di metanolo e anidride carbonica. Il metanolo è considerato una neurotossina molto potente che può causare gravi danni al sistema nervoso, come la perdita della vista; per questo motivo, è percepito negativamente da molti produttori e consumatori.

Tuttavia, la quantità di metanolo prodotta dalla decomposizione del DMDC è generalmente molto bassa e si trova entro i limiti considerati sicuri per il consumo umano stabiliti dalle autorità regolatorie.

È importante notare che il metanolo è naturalmente presente in tracce in molti alimenti e bevande fermentate, inclusi succhi di frutta e vini, come parte del normale processo di fermentazione. Le quantità di metanolo prodotte dalla decomposizione del DMDC si aggiungono a queste tracce naturali ma rimangono a livelli bassi e considerati non pericolosi per la salute umana se il prodotto viene utilizzato secondo le indicazioni e nelle quantità approvate dalle autorità di regolamentazione.

Per sapere se il prodotto contiene DMDC, è sufficiente osservare l'elenco degli ingredienti alla ricerca del codice E242.

Vantaggi del DMDC:

  • Efficace contro un'ampia gamma di microrganismi.
  • Non altera il gusto, il colore o l'aroma del vino.
  • Agisce rapidamente, permettendo una conservazione efficiente.


Svantaggi:

  • Aggiunta di metanolo.
  • Percezione negativa di alcuni consumatori riguardo agli additivi chimici.
  • L'applicazione necessita di apparecchi specializzati e precauzioni di sicurezza per gli operatori che lo maneggiano.
  • Limitazioni legali sull'uso in alcuni mercati.


Il Metodo della Pastorizzazione


A confronto, la pastorizzazione implica il riscaldamento del vino a temperature che distruggono i microrganismi, seguito da un rapido raffreddamento. E' stata sviluppata dal chimico francese Louis Pasteur nel XIX e attualmente utilizzata su varie tipologie di alimenti e bevande, come latte, succhi di frutta e vino. Sebbene questo metodo sia ben stabilito e naturalmente privo di additivi chimici, può influenzare le caratteristiche sensoriali del vino, come il gusto e l'aroma. Tuttavia, se ben eseguita, l'impatto negativo sulle caratteristiche sensoriali del vino è minimo. Pertanto, è essenziale ottimizzare il processo di pastorizzazione per mantenere l'equilibrio perfetto tra sicurezza alimentare e qualità del prodotto.


Confronto e Considerazioni per Consumatori e Produttori


Quando si confrontano DMDC e pastorizzazione, i consumatori e i produttori dovrebbero considerare l'efficacia, la sicurezza e l'impatto sulle qualità sensoriali del vino.

La scelta tra dimetildicarbonato e pastorizzazione dipende dalle esigenze specifiche di conservazione, dalle preferenze dei consumatori e dalle normative del settore. Mentre il DMDC è un'opzione efficace per la sterilizzazione del vino dealcolato, nonostante sia spesso percepito in modo negativo, la pastorizzazione viene considerata un metodo tradizionale e apprezzato per il suo approccio naturale, anche se può essere potenzialmente invasiva rispetto a sapore e aroma.

La decisione finale dovrebbe bilanciare sicurezza, qualità e preferenze del consumatore.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento o Condividilo e aiutaci a crescere.


0 comments

Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published

Acquista vini dealcolati pastorizzati


Qui troverai solo vini pastorizzati senza aggiunta di conservante DMDC.